Testimonianze


Prendere coscienza di essere addotti

Autore: Anonimo
Tipo: Testimonianze
Data: Novembre 2010
Visite: 4783

Prendere coscienza di essere addotta e accettare di avere questo problema da risolvere sono stati per me due passi completamente diversi. Per il primo fu sufficiente ascoltare pochi minuti della descrizione di un'abduction militare in una conferenza di Corrado Malanga che appare su internet. Per il secondo fu più dura. Quei pochi minuti di videoconferenza li ascoltai per caso, stavo cercando informazioni sulle scie chimiche. Mi sembrò impossibile sentir parlare cosi dettagliatamente da altri, quello che pensavo succedesse solo a me. Avrei potuto confidarmi con il prete esorcista, cosi come avevo fatto per altre cose, demoni compresi. Mi era facile parlare di demoni, senza un viso né una forma, che venivano a prendermi, li sentivo muoversi fisicamente intorno a me, entrare ed uscire dalla mia mente e dal mio corpo come se fossi un parcheggio pubblico. Modificavano in un baleno pensieri ed emozioni, con informazioni corrotte e devastanti per la psiche e lo spirito. I preti sanno di questo, non è cosi strano per loro. Ma come raccontare ad un prete che i tuoi demoni non ti trascinano nel fuoco dell'inferno, ma su aeroplani, torri di controllo, che talvolta l'inferno prende la forma di una base militare sotterranea o di un'astronave? Io stessa non ci credevo.

Le abduction militari incominciavano con un fischio assordante nelle orecchie, che mi distoglieva da tutto, avevo un sonno incredibile e dovevo assolutamente chiudere gli occhi, forse pochi secondi o minuti, sapevo poi di essere stata prelevata da dove ero, con degli strani elicotteri, che mi era stato messo qualche cosa in testa, non potevo vedere ma a tratti potevo sentire molto chiaramente, era troppo reale perché fossero solo dei sogni o delle fantasie e troppo reali le conseguenze fisiche che questi fenomeni lasciano. Guardarmi allo specchio e ripetermi, io sono una persona drogata, mi hanno drogata di nuovo, oramai era diventato un ritornello. Fisicamente ero sfinita, vivevo per lunghi periodi in una nebulosa mentale, senza potermi mai concentrare su niente e organizzarmi la vita. Ora so che non era il dubbio di essere presa per pazza a frenarmi dal confidare questo ad un prete o a chiunque altro. Questi militari esistono veramente, da dove venissero, in che modo e che cosa volessero però non riuscivo a spiegarmelo, ma sapevo che nel momento in cui ne avessi parlato avrei dovuto accettare la cosa come reale e non avrei più potuto evitarne l'evidenza...

[ continua... ]



Cosa vorresti di più in questo sito?

  • Altri articoli e ricerche
  • Nuovi autori
  • Nuovi argomenti
  • Una sezione con le interviste
  • Una sezione con le testimonianze
  • Trascrizioni di sedute di ipnosi
  • Materiale audio
  • Materiale video

Pagina Facebook

Gruppo Facebook

ufomachinerevolutions.org - ufomachinerevolutions@ipself.it - All right reserved - Sito senza scopo di lucro - Contatta la redazione - Privacy & Cookies Policy

Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.